Amaranto

amarantoL’amaranto è una pianta che necessita di almeno alcune ore al giorno di luce solare diretta.
hA dei bei fiori a pannocchia di colore rosso rosato e da qui il nome del colore amaranto appunto.
Intervenire con le annaffiature ogni 2-3 giorni, lasciando asciugare il terreno per alcuni giorni; evitare gli eccessid’acqua e ristagni idrici. In ogni caso è bene bagnare a fondo il substrato in caso di siccità prolungata.

Quando viene l’estate è consigliabile fornire una buona dose di concime per piante da fiore, ricco in azoto e potassio, per favorire lo sviluppo del fogliame ed una abbondante fioritura colorata.
L’amaranto è una pianta che da secoli viene considerarta una pianta sacra. Il nome amaranto deriva dal greco amarantos e significa “che non appassisce”. Di qui il significato attribuito ad esso dai Greci di pianta dell’amicizia, della stima reciproca e più in generale  di tutti i sentimenti  che non dovrebbero mai cambiare con il trascorre del tempo, perchè sentimenti eterni e unici. Nella mitologia greca si narra che le Dee amassero essere festeggiate con ghirlande di amaranto e quindi per i greci la pianta di amaranto era dunque utilizzata per ottenere protezione e benevolenza adgli dei. I romani attribuivano all’amaranto il potere di tenere lontane sentimenti di invidia e anche la sventura. Nei secoli tra il ‘600-‘800 l’amaranto veniva utilizzato per ornare vestiti e abiti, in quanto si pensava fosse in grado di donare benessere fisico.

This entry was posted in Uncategorized. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s